FESTIVAL MUSICALE DELLE NAZIONI
Uu blog di tutte le sezioni senza immagini
Sara Dominici (pianoforte) Stampa

Sara Dominici

Pianista romana, si è musicalmente formata presso il Conservatorio di musica “S. Cecilia” di Roma dove nel 2000 ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il diploma in pianoforte e, successivamente, il diploma in musica da camera, risultando vincitrice del “Premio Brengola” assegnato al migliore allievo del Conservatorio di Roma.  Appena diplomata si è esibita presso la Sala Accademica “S. Cecilia” eseguendo il Concerto di Grieg accompagnata dall’Orchestra del Conservatorio sotto la direzione del Maestro Alberto Maria Giuri, ottenendo ampi consensi. Ha proseguito gli studi seguendo i corsi di perfezionamento di F. Di Cesare, L. Cerroni, e le masterclassers di Aldona Budrewicz-Jacobson, Cristina Ortiz, Michele Campanella e Krzysztof Jablonski a Ginevra. Ha poi arricchito la sua formazione all’estero perfezionandosi a Bruxelles presso il Conservatoire Royal con i pianisti russi Mogilevsky e Roumchevich, e presso il Conservatoire de la Ville de Lussemburgo con la pianista rumena Dana Protopopescu e con George Mallach nel 2008 e con il tedesco Thomas Duis nel 2009. Si è inoltre diplomata presso la “Scuola Superiore Internazionale di musica da camera del Trio di Trieste” con Dario De Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich ed Enrico Bronzi, approfondendo il repertorio per duo con violoncello. Premiata in numerosi concorsi nazionali e internazionali (“Agimus”, “Giovani musicisti” di Viterbo dove ha vinto anche il premio speciale “Lins Club”, “Nuovi Orizzonti”, “Stravinsky”, “Anemos”, “Campi Flegrei”, “MusicAtri”, “Riviera della Versilia”, “Mirabello in musica”, “Lia Tortora”, “Città di Rocchetta”, “San Giovanni Teatino” ed altri), ha ricevuto nel dicembre 2009 il Premio Speciale “Lazar Berman” nell’ambito del concorso pianistico di “San Giovanni Teatino” per la sua interpretazione degli Etudes-Tabelaux di Rachmaninoff. Svolge un’intensa attività concertistica prevalentemente come solista, ma anche in duo pianistico e in formazioni cameristiche in molte città italiane, tra cui Roma, Viterbo, Pistoia, Cecina, Trieste, Ascoli Piceno; nel 2008 ha partecipato all’operazione “Forty fingers: dall’Italia alla Serbia”, e si è quindi esibita nelle città di Belgrado, Sombor e Subotica; i suoi concerti sono stati trasmessi dalla radio serba. Sempre all’estero si è esibita in Grecia, in occasione del “Festival of young musiciaus” di Atene, in Spagna, a Lussemburgo. Si dedica con passione all’attività didattica tenendo corsi di pianoforte presso l’Associazione musicale “Ludus tonalis” da lei fondata nel 2004.

 
Salvatore Lunetto e Nadia Costantini Stampa

Salvatore Lunetto e Nadia Costantini
Nadia Costantini, nata a Monterotondo il 08/02/1961, ha conseguito il diploma di Arte Applicata e di Educatore Musicale, ha svolto attività laboratoriali di musica ed è autrice di due testi teatrali. Salvatore Lunetto, nato a Monterotondo il 13/09/1956, ha svolto studi di perfezionamento di chitarra classica presso la scuola "Nuova Musicarte” di Roma, con il maestro Roberto Fabbri.
Nadia Costantini e Salvatore Lunetto coltivano da anni una comune passione per il teatro e la musica popolare e sono impegnati in un intenso lavoro di ricerca,  che non è limitato a Roma e al Lazio ma che riguarda anche altre regioni italiane. Nel 2002 sono tra i promotori della Associazione Culturale, denominata "La Locomotiva dei Ricordi", di cui Nadia Costantini è anche Direttore Artistico, che ha al suo interno un Gruppo Folkloristico, costituito da circa 25 elementi (coro e strumentisti). Nella recitazione sono stati protagonisti di alcune rappresentazioni teatrali tra le quali “La Bocca de La Verità” commedia musicale in cui vengono interpretati canti romani d’epoca e recitati sonetti di G.G. Belli. La commedia è stata rappresentata nel 2008-2009 in numerosi teatri della Provincia di Roma e a Roma al Teatro Belli. Nel canto hanno inciso numerosi brani della nostra tradizione popolare d'autore e di anonimo e sono stati ospiti di trasmissioni su alcune Radio e TV. Nel 2007 danno vita al “Duo Incanto” che mette in scena numerosi concerti tra i quali un concerto-recital dal titolo “ Girotondo della vita” che è stato eseguito con successo in teatri e piazze di Lazio, Sicilia e Lombardia. Il “Duo Incanto” è stato invitato dall’Associazione Culturale “Azzurro” a tenere un concerto a Berlino nella Primavera 2009, a partecipare nell’Estate 2009 al Festival Internazionale di Ohrid (Macedonia) e per il terzo anno consecutivo a far parte del programma di concerti organizzato da “Il Tempietto” per l’Estate Romana.  

 
Nadia Costantini e Salvatore Lunetto Stampa

Nadia Costantini e Salvatore Lunetto
Nadia Costantini, nata a Monterotondo il 08/02/1961, ha conseguito il diploma di Arte Applicata e di Educatore Musicale, ha svolto attività laboratoriali di musica ed è autrice di due testi teatrali. Salvatore Lunetto, nato a Monterotondo il 13/09/1956, ha svolto studi di perfezionamento di chitarra classica presso la scuola "Nuova Musicarte” di Roma, con il maestro Roberto Fabbri.
Nadia Costantini e Salvatore Lunetto coltivano da anni una comune passione per il teatro e la musica popolare e sono impegnati in un intenso lavoro di ricerca,  che non è limitato a Roma e al Lazio ma che riguarda anche altre regioni italiane. Nel 2002 sono tra i promotori della Associazione Culturale, denominata "La Locomotiva dei Ricordi", di cui Nadia Costantini è anche Direttore Artistico, che ha al suo interno un Gruppo Folkloristico, costituito da circa 25 elementi (coro e strumentisti). Nella recitazione sono stati protagonisti di alcune rappresentazioni teatrali tra le quali “La Bocca de La Verità” commedia musicale in cui vengono interpretati canti romani d’epoca e recitati sonetti di G.G. Belli. La commedia è stata rappresentata nel 2008-2009 in numerosi teatri della Provincia di Roma e a Roma al Teatro Belli. Nel canto hanno inciso numerosi brani della nostra tradizione popolare d'autore e di anonimo e sono stati ospiti di trasmissioni su alcune Radio e TV. Nel 2007 danno vita al “Duo Incanto” che mette in scena numerosi concerti tra i quali un concerto-recital dal titolo “ Girotondo della vita” che è stato eseguito con successo in teatri e piazze di Lazio, Sicilia e Lombardia. Il “Duo Incanto” è stato invitato dall’Associazione Culturale “Azzurro” a tenere un concerto a Berlino nella Primavera 2009, a partecipare nell’Estate 2009 al Festival Internazionale di Ohrid (Macedonia) e per il terzo anno consecutivo a far parte del programma di concerti organizzato da “Il Tempietto” per l’Estate Romana.  

 
Gülçin Aslanova – Lutz (pianoforte) Stampa
In preparazione
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pross. > Fine >>

Risultati 185 - 192 di 283