FESTIVAL MUSICALE DELLE NAZIONI
Uu blog di tutte le sezioni senza immagini
Renata Benvegnù (pianoforte) Stampa

È nata a Dolo nel 1986, si è diplomata al Conservatorio A.Buzzolla di Adria con il massimo dei voti, la Lode e la Menzione speciale sotto la guida di Giampaolo Nuti. Ha studiato con il maestro Pier Narciso Masi sotto la cui guida, oltre ad essersi diplomata presso l’Accademia di alto perfezionamento pianistico di Fusignano / RA, ha ottenuto il diploma Master all’Accademia Internazionale “Incontri con il maestro” di Imola in duo con Chiara Parolo, clarinettista .Ha frequentato a Londra i corsi estivi tenuti da Maria  Curcio ha partecipato a diverse Masterclass

con i maestri: V. Balzani, A. Lucchesini, S. Ivanov, H. Shelley, N. delle Vigne, R. Risaliti, D. Rivera. Frequenta l’Accademia Santa Cecilia di Roma sotto la guida del maestro Sergio Perticaroli. Ha vinto più di trenta concorsi pianistici nazionali ed internazionali (Valsesia Musica, Città di Riccione, Premio Campochiaro di Catania, Premio Rospigliosi di Pistoia, Città di Grosseto, Concorso Agimus di Roma, Premio Lia Tortora di Latina, ecc.) e ha un’intensa attività concertistica che la porta ad esibirsi nelle più prestigiose sale Italiane , sia da solista , che in altre formazioni cameristiche o con l’Orchestra (Teatro Dal Verme e Conservatorio di Milano, Auditorium delle Fornaci di Roma e di Catania, Palazzo Albrizzi di Venezia, Auditorium Pollini di Padova, Teatro Comunale con l’Orchestra di Adria, Teatro Astori di Mogliano Veneto con l’Orchestra di Padova e del Veneto ecc.)  E’ risultata vincitrice dell’undicesima rassegna indetta da Castrocaro Classica, per i migliori diplomati d’Italia, che le ha permesso di incidere un cd, divulgato dal noto mensile per musicisti Suonare news. Accanto all’attività concertistica affianca quella di docente e di direttrice artistica dell’Associazione Orchestra Giovanile della Saccisica (PD) e del Concorso Musicale “Città di Piove di Sacco”. E’ stata trasmessa una sua intervista ed alcune sue esecuzioni durante la trasmissione “Il Pianista” di Radio Classica. Ha partecipato alla realizzazione di un CD con musiche di J. W. Bauman ed ha appena inciso anche l’integrale dei suoi preludi e notturni per pianoforte solo.

 
Hereford 6th Form College Stampa

Hereford 6th Form College is a 16-19 Further Education college of around 1750 students specialising in Advanced level studies in preparation for university entrance. The music department is a busy one and performs a wide range of music. Every year for the past 15 it has produced a major oratorio, including Verdi's and Mozart's Requiem and Rossini's Stabat Mater. The Concert and Swing Bands have been formed for the same amount of time and regularly perform around the West Midlands. They have toured to Quebec and Toronto, Amsterdam, Vienna, Prague, Paris and Scandinavia but this the first time to Italy. The membership is open not just to advanced level music students but also to other students in the college interested in keeping their instrumental skills finely honed. The Director Of Music, David ventura retires this summer so this is his last outiing with his students.

 
Gruppo Strumentale di Ateneo dell' Aquila Stampa


Gruppo Strumentale di Ateneo
UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’AQUILA
Il Gruppo Strumentale di Ateneo, costituitosi nell’Anno Accademico 1996-97 presso l’Università degli Studi dell’Aquila su iniziativa del Prof. Ing. Francesco M. Iaconis, ha lo scopo di diffondere presso la popolazione universitaria la conoscenza della musica in maniera il più possibile attiva e partecipativa attraverso attività concertistiche propriamente dette, lezioni-concerto, lezioni di fondamenti della musica, lezioni di solfeggio, lezioni di strumento, il cui obiettivo principale è la formazione di un complesso orchestrale formato prevalentemente da studenti universitari.
In questa ottica negli scorsi anni ha attivato una stagione di concerti: “I Mercoledì musicali della Facoltà di Ingegneria”, aperta anche a tutta la cittadinanza di L’Aquila, nell’ambito della quale sono stati tenuti 63 Concerti di Musica da Camera.
Contemporaneamente la compagine orchestrale del Gruppo Strumentale di Ateneo, dalla data del suo debutto, avvenuto il 5.6.97, si è esibita in 54 concerti, tenuti, oltre che in ambito universitario, in sede e fuori sede, anche presso varie associazioni musicali e manifestazioni culturali, fra cui l’Associazione Musicale I Concerti del Tempietto di Roma, nell’ambito del “Festival Musicale delle Nazioni”, e la 703° Perdonanza Celestiniana di L’Aquila, il “Maggio Musicale” a S. Gregorio Barbarigo – Roma, il Concorso Internazionale Cantanti Lirici “M. Lanza”, riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica.
La compagine orchestrale del Gruppo Strumentale di Ateneo è costituita da Allievi della Università degli Studi dell’Aquila, da Allievi di Conservatorio, da amanti della musica che praticano la musica stessa per proprio“diletto”, da giovani talenti in attesa si emergere e da artisti già affermati, i quali offrono la loro opera nell’ambito della iniziativa dell’Ateneo volontariamente, proprio in considerazione della sua precipua e rilevante valenza culturale.
E questa peculiarità, che distingue il Gruppo Strumentale di Ateneo dalle altre Istituzioni Musicali Universitarie Italiane, lo pone nell’alveo delle tradizioni musicali delle Istituzioni Universitarie dei paesi di cultura musicale più avanzata, quali i paesi di origine anglo-sassone e di ceppo germanico.
Attualmente, il Gruppo Strumentale di Ateneo è diretto dai Maestri Angelo Bruzzese e Carmine Colangeli.

ANGELO BRUZZESE, diplomato in Clarinetto, Organo, Strumentazione per Banda, Musica Elettronica, Composizione, Direzione d’Orchestra. Si dedica prevalentemente alla direzione d’orchestra, alternando l’attività concertistica alla composizione. Attivo soprattutto nel campo della musica sperimentale, ha diretto numerose prime esecuzioni di autori contemporanei.
È stato direttore ospite di numerose Orchestre nazionali ed estere, riscuotendo ovunque consensi di pubblico e di critica.
È autore di varia musica strumentale, da camera, per teatro, sinfonica, balletti e di musica elettronica. Composizioni premiate: “MENSURA” per orchestra, premiato al Concorso Internazionale di Composizione di Vienna (1991), “CIRCLES”, per grande orchestra, finalista al concorso indetto dall’Unione Europea nel 1998, eseguita in occasione dell’inaugurazione del nuovo Emiciclo del Parlamento di Strasburgo, “ELEGIA” per tromba, menzione d’onore al 4° Concorso Internazionale “A. di Martino” – Napoli 2000, “Tr-IO” per Clarinetto, Violoncello, Pianoforte al 1°Concorso Internazionale “Oggidiane” Pescara (2003), “REDROOM”, per quartetto d’Archi, finalista al Concorso Internazionale “Contemporaneamente” – Torino 2006. La sua composizione “Primavera” ha rappresentato l’Italia al Festival Internazionale di Musica Elettroacustica di Bourges.
Nel 2007 è stato finalista al Concorso Internazionale di Direzione d’Orchestra “G. Patanè”.
Nel 2002 è stato Direttore Principale Ospite della Orchestra Filarmonica di Stato di Lugansk (Ucraina). E’ Direttore Artistico dell’Orchestra dell’Università degli studi de L’Aquila, Direttore Musicale dell’Orchestra “Eptafon” di Roma.
Nel 1996 è stato assistente musicale alla regia televisiva per i Concerti Telecom Italia (RAI 3). Insegna presso L’IMP di Terni.. Incide per Always Records, Sun Records, Let’s Music, Universal Italia.

 

Organico del
Gruppo Strumentale di Ateneo dell’Università degli Studi dell’Aquila

Flauto
Adele Posani

Clarinetto
Giacomo Cofini

Sassofoni
Giulio Petitta
Nunzia Leonetti
Andrea Silvestri

Trombe
Valerio Di Giannantonio
Mario Flammini

Violini:
Gaetano De Benedictis  Violino di spalla
Anna Chiappalupi
Tamara Manganaro
Annalisa Sebastiani
Federica Aspra

Viole:
Giulia Verlinghieri
Umberto Giancarli

Violoncelli:
Umberto Aleandri
Teresa Peruzzi

Contrabbasso: Fabio Fabellini

Pianoforte: Alessandro Iaconis

 

Direttore: Angelo Bruzzese

Violoncello solista: Umberto Aleandri
Pianoforte solista: Alessandro Iaconis

 
Rachel Kolly d’Alba (violino) Stampa
Rachel Kolly d’Alba, violinista solista nata nel 1981, inizia lo studio del violino e del pianoforte all’età di cinque anni. Ottenuto il diploma d’insegnamento all’età di quindici anni presso il Conservatorio di Losanna, prosegue gli studi nella classe del M° Igor Ozim presso la “Haute Ecole de Musique et Theâtre de Berne” , dove consegue il Diploma di Solista. Si perfeziona in seguito a Parigi con Jean-Jacques Kantorow. “Enfant prodige”, inizia la sua carriera di solista con orchestra,
con una tournée di sei concerti all’età di dodici anni; da allora, si esibisce regolarmente con le orchestre piu’ rappresentative tra le quali ricordiamo: Berner Symphonieorchester, Orchestra della Svizzera Italiana, Philharmonie de Jena, Orchestre de Köniz, Orchestre de Chambre de Berne, Orchestra Nazionale della Lituania, Bieler Kammerorchester, Orchestergesellschaft Zürich.
E’ stata ospite di numerosi festival di rilevanza internazionale, quali “Festival Menhuin” a Gstaad (Svizzera), “Festival de Divenne” (Francia), “Schleswig Holstein” (Germania), “Festival de Poitiers” (Francia), “Festival Encuentos” e “Festival Mozarteum” al Teatro Colon di Buenos Aires (Argentina), “Festival Sigall” (Cile), “Murten Classics” (Svizzera).  Numerosi sono i premi e i riconoscimenti in concorsi internazionali. Già nel 1994, è vincitrice del primo premio del concorso nazionale svizzero “Jeunesses Musicales “ a Zurigo; nel 1998 si aggiudica il primo premio con menzione d’onore al concorso di esecuzione musicale “Giovani Talenti”; nel 2000, è finalista al Torneo Eurovisione dei Giovani Musicisti a Lugano.  Vincitrice della V edizione del “Concorso Internazionale Julio Cardona” nel 2005, in Portogallo, si aggiudica anche il premio per la miglior interpretazione del brano contemporaneo. La sua attrazione per il mondo della musica contemporanea, dell’analisi e della composizione, orta Rachel a seguire i corsi di orchestrazione del M° Jean Balissat nonché i corsi di composizione del M° Michael Jarell. Ha collaborato con diversi compositori e dedicato numerosi scritti al suo strumento. Rachel Kolly d’Alba ha pubblicato due CD, senza contare le numerose registrazioni radiofoniche effettuate in diversi Paesi (Austria, Armenia, Francia). Attualmente, sono in corso di preparazione due nuove incisioni come solista.
La stampa elogia senza compromessi il suo temperamento vulcanico, la sua sensibilità e l’intelligenza delle sue interpretazioni. La Stagione 2009 include diverse interpretazioni dei concerti di Mendelsshon, Paganini, Brahms, Glasunov, Schubert, Saint-Säens, Fauré e Lalo.
Rachel Kolly d’Alba suona su un violino italiano del 1730.
 
<< Inizio < Prec. 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 Pross. > Fine >>

Risultati 161 - 168 di 284